Possiamo aiutarti?
tel. +39 02 86461448 - info@antik.it
Via S. Giovanni sul Muro 10 - Milano (Italia)
Lunedì-Sabato: 10.00-19.00
Domenica: chiuso


https://www.antik.it/Barometri-antichi/61051-Previsioni-meteo/

Barometri antichi/61051-Previsioni meteo

Cod. 61051   Previsioni meteo   Articolo non più disponibile

Strumento da scrivania realizzato dalla Negretti & Zambra per predire il tempo atmosferico; è stato realizzato attorno al 1915 e reca incisa, oltre alla firma del costruttore, Barometer readings reduced to sea level, patent 6276/15. Ottone, ottimo stato, misure cm 8,5x5,7x14,7.
Lo strumento andava usato in abbinamento a un barometro (con la stessa scala dello strumento, da 28 a 31 pollici); prima di tutto tramite una levetta posta sul lato destro dello strumento andava selezionata la direzione del vento, poi girando una rotella posta al centro dello strumento bisognava spostare il suo indicatore sul valore segnato dal barometro; questo disco centrale presentava delle finestrelle da cui era possibile leggere delle lettere, che indicavano le previsioni meteo all'alba e al tramonto e costanti; in base alle lettere visibili si poteva, ruotando una rotella posta sul lato destro dello strumento, leggere nella finestrella più in basso sul davanti dello strumento la previsione meteo corrispondente. Ad esempio se all'alba attraverso la finestrella del puntatore potevo leggere UV, la previsione era U: Rain at times; V: rain at times becoming very unsettled.
Enrico (Henry) Negretti, nato a Como nel 1817 e morto a Londra nel 1879, emigrò a Londra nel 1829, dove frequentò il London Mechanics Institute, iniziando contemporaneamente l’apprendistato in un laboratorio di strumenti ottici di precisione. Nel 1859 si associò a Joseph Zambra (1822-1897), anch’egli costruttore di strumenti scientifici, e fondarono la Negretti & Zambra Ltd, con numerose sedi a Londra, e si fecero presto una buona reputazione sia in patria che all’estero per l’eccellenza dei loro prodotti. Nei primi anni dell’attività della ditta limitarono la loro produzione agli strumenti meteorologici, o, come li definivano loro, ai “philosophical instruments”. Attorno al 1857 furono incaricati dal governo britannico di effettuare indagini riguardo alla temperatura del mare sulle proprie coste, per chiarire quale influenza avesse la temperatura sulle abitudini e sulle migrazioni dei pesci e quali fossero le stagioni e le temperature più indicate per la pesca. Per tali indagini la Negretti & Zambra mise a punto per l’ammiraglio Fitzroy un termometro a mercurio che si rivelò il più preciso mai realizzato fino ad allora. Verso la fine del XIX secolo diversificarono la loro tipologia di prodotti fabbricando strumenti ottici come telescopi terrestri e astronomici, livelle, teodoliti, mirini, oltre ad apportare ulteriori migliorie a barometri e altri strumenti meteorologici. La ditta passò da padre in figlio fino al 1946.